Mail

70° anniversario dell’accordo di armistizio della guerra di Corea

Oggi (27 luglio) è il 70° anniversario dell’accordo di armistizio della guerra di Corea (25 giugno 1950-27 luglio 1953).
Ecco il testo del messaggio del Segretario generale delle Nazioni Unite.

La guerra di Corea ha devastato la penisola coreana. L’Accordo di armistizio ha posto fine allo spargimento di sangue. Per sette decenni, è servito come base legale per il mantenimento della pace e della stabilità nella penisola.
Oggi onoriamo la memoria di tutti coloro che sono morti e partecipiamo al dolore di innumerevoli famiglie che sono state separate per così tanto tempo.
La penisola coreana rimane divisa.
Tra le crescenti tensioni geopolitiche, l’aumento del rischio nucleare e l’erosione del rispetto delle norme internazionali, la minaccia di un’escalation è in aumento.
Abbiamo bisogno di un’accelerazione della diplomazia per la pace. Esorto le parti a riprendere regolari contatti diplomatici e a coltivare un ambiente favorevole al dialogo.
I nostri obiettivi rimangono chiari: pace sostenibile e denuclearizzazione completa e verificabile della penisola coreana.
Attendo con ansia che il nostro personale e la più ampia comunità internazionale possano tornare a Pyongyang dopo la pandemia COVID-19. Questo ritorno collettivo contribuirà in modo critico a sostenere meglio la popolazione, a rafforzare le relazioni e a consolidare i canali di comunicazione.
Le Nazioni Unite sono il vostro partner costante mentre ci sforziamo di realizzare la visione di una penisola coreana in cui tutti possano godere di pace, prosperità e diritti umani.