Mail

Pax Christi International esorta le Nazioni Unite a opporsi agli imminenti sfratti abitativi da parte di Israele nei quartieri di Sheikh Jarrah e Silwan

Vi chiediamo di condividere ampiamente questa lettera con le reti dei vostri contatti.

Pax Christi International ha inviato una lettera urgente ai membri del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per opporsi immediatamente ai piani imminenti di Israele di sfrattare con la forza i Palestinesi dalle loro case a Gerusalemme est.

Queste famiglie, espulse dalla loro terra durante la creazione dello Stato di Israele nel 1948, furono reinsediate nei quartieri di Gerusalemme Est di Sheikh Jarrah e Silwan. Ora vengono minacciate di perdere di nuovo le loro case. Secondo il diritto internazionale, Gerusalemme est è stata annessa illegalmente nel 1967 da Israele ed è considerata dalla comunità internazionale come territorio occupato.

Il primo di questi ordini di sfratto sarà eseguito il 2 maggio 2021, lasciando numerose persone, molte delle quali sono anziani o bambini, senza casa durante una pandemia globale. Ogni speranza per una pace giusta e durevole viene lentamente spazzata via da tali tentativi di creare degli stati di fatto. Vi esortiamo ad alzare la voce e a chiedere che lo sgombero e la demolizione delle case palestinesi vengano fermate subito.

Ecco il testo della lettera in italiano.