Mail

Aperte le iscrizioni al nuovo corso italiano on line di formazione Animatori del Movimento Laudato Sì

(20 aprile – 11 maggio 2022)

Il corso inizierà mercoledì 20 aprile e si compone di 4 sessioni on line della durata di un’ora, un questionario di valutazione al termine di ciascuna delle 4 sessioni, un progetto applicativo da realizzare durante la Settimana Laudato Si’, dal 22 al 29 maggio 2022, durante la quale prendono un impegno a realizzare un evento per il Tempo del Creato e iniziano a programmarlo rispondendo all’invito ecumenico mondiale. Le lezioni potranno essere seguite anche in differita attraverso la registrazione ed anche in questo caso sarà richiesto di compilare i questionari di valutazione. A seguito della partecipazione ai quattro incontri, all’invio dei questionari compilati e all’impegno a organizzare un’attività per il Tempo del Creato, i partecipanti riceveranno il certificato di Animatore Laudato Si’. La presentazione del corso con il programma completo è disponibile a questo link.
CONSULTA IL PROGRAMMA DEL CORSO
Diventa Animatore Laudato Si’! Ricevi una formazione on line approfondita, e motiva la tua comunità alla cura del creato.
CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI
Ognuno di noi ha doni preziosi da mettere a disposizione per dare ascolto al grido della terra e al grido dei poveri. Iscriviti ora per diventare un Animatore Laudato Si’! Le iscrizioni scadono il 3 aprile!
ISCRIVITI ORA!

Il Movimento Laudato Si’ (Laudato Si’ Movement – LSM) – già Movimento Cattolico Mondiale per il Clima – è una rete di oltre 700 organizzazioni membro, dalle grandi reti internazionali agli ordini religiosi locali, oltre a parrocchie, leader di base e migliaia di cattolici impegnati a rispondere all’appello urgente per la cura della nostra casa comune lanciato da Papa Francesco nell’Enciclica Laudato si’. Nel solco di questa missione, il Movimento Laudato Si’ propone un Corso on line di formazione Animatori Laudato Si’, dal 20 aprile all’11 maggio 2022, come risposta a questo appello urgente.

Gli Animatori Laudato Si’ sono il “cuore” del Movimento Laudato Si’ chiamato ad “ispirare e mobilitare” la comunità cattolica nel mondo: è un cammino di sinodalità vissuta insieme con tutte le realtà che lo promuovono. Si veda sotto la lista di tutti i partner e media partner ed alcune loro testimonianze.

Gli Animatori Laudato Si’, in tutto il mondo, sono circa 9000, distribuiti su 113 paesi nei cinque continenti. In Italia il programma è stato avviato nel 2019 e la nostra rete conta circa 2600 animatori. I corsi svolti negli anni passati hanno avuto una grande partecipazione e soprattutto hanno formato Animatori, provenienti in gran parte dalle organizzazioni partner, a livello nazionale molto motivati, che hanno già iniziato ad attivarsi nelle rispettive realtà locali, per animare e ri-animare le proprie comunità. Molti animatori hanno dato vita e sono coinvolti nella rete italiana deiCircoli Laudato Si’, che in questi due anni ha visto la nascita di più di 200 Circoli molto attivi e connessi tra loro. Tra i percorsi specifici, il team di eco spiritualità comprende 120 Animatori impegnati a promuovere nelle realtà locali gli strumenti di preghiera nel creato, che si manifestano nell’impegno quotidiano per la cura della casa comune e dei più poveri. 

Il tema del corso di quest’anno è “Shema’ Israel – Ascolta Israele. Ascoltare con l’orecchio del cuore”. Nel contesto del cammino sinodale della chiesa, quest’anno abbiamo voluto soffermarci sul tema dell’ascolto, che sarà anche il tema della Quaresima Laudato Si’ e di Tempo del Creato. Il corso è destinato a tutti coloro che in questo momento di ripartenza si sentono chiamati da un fuoco che non uccide il creato, come Mosè davanti al roveto ardente, che ascolta Dio che dice: “ho udito il suo grido […] conosco le sue sofferenze […] Perciò va’! […] Io sarò con te” (Es 3, 1-12)

Il roveto ardente è simbolo di Tempo del Creato 2022 a cui il Corso si ispira e verso cui i nuovi Animatori tendono. Proprio come Mosé che lungo il cammino con il popolo ha ricevuto sulle pietre della madre terra «Shema’ Israel – Ascolta, Israele» (Dt 6,4), l’incipit del primo comandamento della Torah*”. Come ci invita il Papa con il Sinodo sulla sinodalità, anche noi nei cammini della nostra chiesa siamo chiamati a vivere “con il popolo” questa occasione di ascolto reciproco, vissuto e non solo “parlato”, formandoci all’arte dell’incontro.

Il corso inizia mercoledì 20 aprile, nell’Ottava di Pasqua, come segno di resurrezione in questa terra e speranza per le generazioni future, dopo che è stato promosso all’inizio della quaresima quale segno di conversione ecologica. Si compone di 4 sessioni on line della durata di 1 ora, un questionario di valutazione al termine di ciascuna delle 4 sessioni, un progetto applicativo da realizzare durante la Settimana Laudato Si’, dal 22 al 29 maggio 2022, durante la quale prendono un impegno a realizzare un evento per Tempo del Creato e iniziano a programmarlo rispondendo all’invito ecumenico mondiale. Le lezioni possono essere seguite anche in differita attraverso le registrazioni ed anche in questo caso sarà richiesto di compilare i questionari di valutazione. La cerimonia conclusiva online in cui verrà dato il benvenuto ai nuovi animatori ed in cui riceveranno il mandato come San Francesco davanti al crocifisso di San Damiano “Va e ripara la mia casa, che come vedi è tutta in rovina” è prevista in occasione della Pentecoste. La presentazione del corso con il PROGRAMMA completo è disponibile a questo link. Per iscriversi al corso è necessario compilare il modulo disponibile al seguente link entro domenica 3 aprile 2022. Il corso è gratuito.

Il programma prevede l’approfondimento della Laudato si’ secondo il metodo vedere-giudicare-agire, attraverso il contributo di relatori che oltre ad essere rilevanti personalità sul tema, sono “compagni di viaggio” con cui condividiamo il cammino per la cura della cura della casa comune, tra gli altri: la giovane Arianna Burdo, Animatrice di Comunità senior Progetto Policoro Diocesi Ancona- Osimo, che ci racconterà del rapporto dei pescatori con l’inquinamento, Fra Simone Tenuti, OFM Conventuali, responsabile Italia “Giovani verso Assisi” che racconterà esperienza di conversione, Giuseppe Notarstefano, Presidente Azione Cattolica Italiana, che ci parlerà della conversione ecologica comunitaria nel cammino della chiesa italiana dopo Taranto, Mons. Domenico Sorrentino, Vescovo di Assisi, nostro premuroso pastore, che ci illustrerà la spogliazione di San Francesco e la nostra conversione ecologica personale, Piero Gugliotta, testimone diretto del ciclone che si è abbattuto in Sicilia nell’autunno 2021, Mons. Antonio Di Donna, Vescovo di Acerra, che ci accompagnerà sui principi della Laudato Si’ con uno sguardo di ascolto del grido della terra, Suor Maria Lucia Siragusa, Figlia Maria Ausiliatrice, Animatrice Laudato Si’, che racconterà la sua conversione ecologica e il suo impegno con i giovani di Librino, a Catania, Thalassia Giaccone, divulgatrice scientifica, membro EcoOne/Movimento dei Focolari, che ci introdurrà ai temi della crisi climatica con uno sguardo scientifico ma sempre centrato al grido dei poveri, oltre alle condivisioni dei membri e Animatori del LSM.

Il mercoledì delle ceneri, durante il Ritiro online quaresimale organizzato dal LSM – apertosi in comunione di preghiera con la Chiesa cattolica di rito bizantino Santa Maria delle Grazie di Perugia con la comunità ucraina ed il Cardinale Gualtiero Bassetti Presidente CEI – gli Animatori Laudato Si’ certificati hanno pregato per i nuovi animatori italiani che si uniranno a questa stupenda rete mondiale attraverso il prossimo corso. Rivolgiamo a tutti l’invito a divulgare, questa iniziativa durante  tutta la Quaresima come segno concreto di conversione ecologica.

Questo corso è rivolto a tutti coloro che non vogliono sprecare questa crisi, a tutti coloro che sentono il desiderio di animare le proprie parrocchie e comunità nel vivere la dimensione di Chiesa in uscita attenta al grido dei poveri e della terra nei rispettivi contesti, rispondendo a questa chiamata per diventare lievito di una conversione comunitaria, provando ad aprire nei rispettivi ambiti di impegno “nuovi cammini per una ecologia integrale” come il Sinodo per l’Amazzonia ci ha invitato a fare. Giovani ed adulti maggiorenni interessati alla cura della nostra casa comune e con tanta voglia di partecipare a questa nuova missione della chiesa attivandosi nell’animazione e promozione della Laudato si’ nelle rispettive realtà parrocchiali e di provenienza.

Al termine del corso di formazione, i partecipanti ricevono un attestato ed entrano nella rete mondiale degli Animatori, che consente loro una formazione on line mensile. In questi incontri on line gli animatori si incontrano, pregano insieme, ricevono formazione specifica su diversi ambiti, condividono le esperienze e vengono coordinati per attivarsi sulle iniziative globali. Ci rendiamo sempre più conto della bellezza delle relazioni che si innescano, perché il clima “di celebrazione” che si respira in questi incontri, seppur virtuali, è quello di una sincera amicizia e di un’atmosfera di famiglia.

Il corso è promosso insieme con l’Ufficio Nazionale per i Problemi Sociali e il Lavoro della Conferenza Episcopale Italiana, la Diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino, ACLI, Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo, AGESCI, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, Associazione Famiglie Italiane, Associazione Nazionale Famiglie Numerose, Azione Cattolica Italiana, Centro Sportivo Italiano, Centro Turistico Giovanile, Associazione Salesiani Cooperatori, Earth Day Italia, Ecoone, Istituto Figlie di Maria Ausiliatrice Ispettorie d’Italia, Focsiv, Fondazione Sorella Natura, FUCI, Gi.Fra. Giullari Di Dio, Jesuit Social Network Italia, MASCI, Mondo Comunità e Famiglia, Movimento dei Focolari, Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale, Movimento Rinascita Cristiana, Pax Christi, Salesiani di don Bosco – Settore Pastorale Giovanile, Suore della Carità di Santa Giovanna Antida Thouret, Unione Cattolica Artisti Italiani, Unione Superiore Maggiori d’Italia, insieme alle realtà di Assisi che oltre alla Diocesi sono rappresentate dal Sacro Convento, dalla Provincia Serafica dei Frati Minori della Porziuncola, dalla Provincia dei Frati Cappuccini, dalla Pro Civitate Christiana, dal Sentiero di Francesco. Il corso è realizzato con il sostegno, in qualità di media partner di: Avvenire, Aggiornamenti Sociali, Azione Fucina, Camminiamo Insieme, Città Nuova, Combonifem, Credere, Elledici, Famiglia Cristiana, Frate Indovino, Jesus, On The Move Radio – ASCS Onlus, Rocca, Segno nel mondo, Strade Aperte, La Voce, Umbria Radio.

Siamo molto lieti che quest’anno si siano aggiunti ai compagni di cammino degli scorsi anni nuove organizzazioni italiane: le ACLI, la Coldiretti, le Figlie di Maria Ausiliatrice, Pax Christi, i Salesiani di don Bosco, le Suore della Carità di Santa Giovanna Antida Thouret. E poi grande gioia per tutti noi di importante valore simbolico, essere accompagnati ad Assisi, terra di San Francesco, oltre che dalla Diocesi e dal Cammino di Francesco, dalle famiglie francescane che custodiscono i luoghi e lo spirito del nostro Serafico Padre.

Queste alcune testimonianze da parte di alcuni partner del Corso:

Cecilia Dall’Oglio, Direttrice Associata dei Programmi Europei e responsabile dei programmi in Italia:

<<Gli Animatori Laudato Si’ sono il “cuore” del Movimento Laudato Si’ chiamato ad “ispirare e mobilitare” la comunità cattolica nel mondo: è un cammino di sinodalità vissuta insieme con tutte le realtà che lo promuovono.

Il Corso Animatori Laudato Si’ 2022 si inserisce quindi nel cammino del Sinodo sulla sinodalità “Per una Chiesa sinodale: Comunione, partecipazione e missione” per cercare di viverla, formando insieme ai partner del Corso una rete di Animatori Laudato Si’ appartenenti alla ricchezza della biodiversità dei carismi della Chiesa che, come il lievito e camminando insieme anche dopo il Corso,  aiuteranno la Chiesa ad ad essere “sacramento di cura” a partire dall proprie realtà di impegno. Come Papa Francesco ha invitato i fedeli della Diocesi di Roma lo scorso 18 settembre 2021: “In questo tempo di pandemia, il Signore spinge la missione di una Chiesa che sia sacramento di cura. Il mondo ha elevato il suo grido, ha manifestato la sua vulnerabilità: il mondo ha bisogno di cura. Coraggio e avanti! Grazie!”>>

Don Bruno Bignami, Direttore Ufficio Nazionale per i Problemi Sociali e il Lavoro della CEI

“Un caro saluto a tutti gli Animatori Laudato Si’, a chi sta vivendo questo momento importante di formazione. Ci accorgiamo sempre di più di quanto il grande tema della Laudato si’ e delle sue prospettive sia oggi urgente per il bene comune ma anche per il bene delle nostre comunità e dei nostri territori.  Auguro davvero che questa occasione di formazione faccia sempre di più prendere consapevolezza di come oggi il grande tema sia quello della cura del creato. Anche i giorni di guerra a cui stiamo assistendo ci fanno ricordare non solo l’assurdità della guerra ma anche la necessità di una cura, cioè di un atteggiamento positivo di attenzione, contemplazione del creato. “

Edoardo Barbarossa, referente, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII

Il cammino verso un’Ecologia integrale è stato per la Comunità un tempo di grazia, iniziato con la chiamata di Papa Francesco ai giovani di EoF e seguita poi dall’accorato messaggio dello stesso pontefice all’inizio della quaresima 2020. Ci siamo trovati impauriti e disorientati, ma il grido della terra e dei poveri non è cessato, semmai si è incrementato. L’incontro con il MLS è stata un’ancora di salvezza, la possibilità di trovarsi in un cammino mondiale di popolo che vuole la conversione ecologica e che incontra su questa strada fratelli e sorelle di fede diversa con un unico obiettivo. L’esperienza dei Circoli Laudato si è stata davvero generativa, ha consentito di fare incontri stupendi e nutrire la relazione con Dio e con i fratelli. La formazione degli Animatori LS, ma anche i costanti richiami negli incontri mensili di confronto, è stata davvero ben fatta ed ha consentito un cammino corale. La Comunità Papa Giovanni xxiii ha in ogni contesto offerto il suo contributo alla nascita e al cammino dei circoli.

Massimiliano Costa, Presidente MASCI (Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani)

Il cammino che le comunità degli adulti scout stavano facendo, dal momento dell’uscita dell’enciclica Laudato si’, per acquisire nella quotidianità personale e comunitaria “nuovi stili di vita” atti a coniugare il rispetto del creato con lo sviluppo di tutta l’umanità, ha trovato nelle proposte del Movimento Laudato si’ un solido riferimento spirituale e valoriale, sposandosi naturalmente con le scelte che lo scautismo da sempre ci insegna. L’adesione di molti Adulti scout ai corsi per animatori dei circoli Laudato si ha rafforzato l’unità d’intenti e la scelta di tutto il Movimento adulti scout di fare proprie le proposte del Movimento Laudato si’. Per noi non è stato solo conoscere e condividere percorsi con persone nuove ma sentirsi davvero chiesa in cammino verso la stessa meta.

Ivana Borsotto, Presidente FOCSIV (Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario)

Tra i grandi meriti della Enciclica “Laudato sì” di Papa Francesco c’è proprio quello di chiederci di passare dal paradigma del dominio a quello della cura. Cura del creato che è un dono che non deve essere dissipato, che non è un titolo di proprietà ma un affidamento da custodire con premura. Quindi per la Focsiv e per i suoi Soci il Sinodo diventa ascolto del grido della Terra e di tutte le sue creature: persone, animali e foreste. Creature che ci chiedono di essere capaci di azione politica, nella responsabilità che ciascuno di noi ha di fare la propria parte. Creature che ci chiedono l’azione personale, negli stili di vita e nei comportamenti quotidiani, nelle scelte alimentari, energetiche ed ecologiche. Un cammino condiviso verso una Ecologia integrale. Che è un nuovo paradigma di giustizia.

Francesco Astiaso Garcia, UCAI (Unione Cattolica Artisti Italiani

Cari amici artisti, per abitare poeticamente la terra abbiamo bisogno dei poeti, dei sognatori capaci di celebrare la vita! Per questo vi invito a seguire attivamente il corso Animatori con il Movimento Laudato Si’, non mancate! Il nostro contributo può essere indispensabile alla causa della Bellezza e della Pace. Come ha detto solo pochi giorni fa Papa Francesco: “Il mondo ha bisogno oggi di bellezza più che mai!”

Miriam Resta Corrado (Associazione Nazionale Famiglie Numerose) – 29 anni

Il corso per animatori Laudato Si’ fornisce una prima cassetta degli attrezzi con strumenti base per iniziare a mettere in atto la conversione ecologica a cui la Chiesa ci invita. È un telaio su cui lo Spirito tesse relazioni tra uomini di buona volontà che decidono di formarsi e di mettersi in gioco insieme per accogliere la vocazione di essere custodi del pianeta che ci è affidato.

Carmen Di Donato, incaricata per la FUCI (Federazione Universitaria Cattolica Italiana) – 24 anni

La mia esperienza nel movimento Laudato Si’ è iniziata pochi mesi fa, ed è una cosa che mi riempie di gratitudine. Ho partecipato all’evento in Parlamento, agli incontri mensili, webinar e in ognuno di questi appuntamenti ho potuto respirare e nutrirmi di un desiderio di sinodalitá  che si realizza per il bene del fratello e della nostra casa comune.

Nel Movimento Laudato Si’ la speranza è operante: non è attesa, ma impegno. É fondamentale allearsi nell’impegno per un mondo che sceglie davvero la transizione ecologica, e il MLS fa questo: ispira e mobilita verso questa direzione le azioni dei singoli e delle comunità locali. Allora continuiamo ad allearci per il bene comune, perché il cambiamento insieme è possibile!

Onofrio Farinola, incaricato per EcoOne (Movimento dei Focolari Italia)

Siamo felici che gli Animatori Laudato Si’ che sono parte dei Movimento dei Focolari ed EcoOne siano un gran numero ed attivi nelle varie realtà locali italiane in percorsi di sinodalità ed ecumenismo, in particolare per Tempo del Creato e la Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani. A partire dal carisma del Movimento fondato da Chiara Lubich, in una spirito di fraternità, EcoOne è un’iniziativa culturale internazionale promossa da una rete di docenti, accademici, ricercatori e professionisti che operano nelle scienze ambientali. Si sforzano di arricchire la loro conoscenza scientifica con una profonda lettura umanistica dei problemi ecologici contemporanei. Insieme ad altre organizzazioni partner, che perseguono l’obiettivo della destinazione universale dei beni e di una più stretta interdipendenza tra i Paesi, EcoOne tenta di introdurre e promuovere tali princìpi nelle tematiche ambientali a livello sociale, politico, economico.

Adriana Salafia, Vice Presidente Pax Christi Italia

Frequentare il corso e diventare animatrice MLS è un’esperienza entusiasmante di interconnessione delle relazioni umane

Per maggiori informazioni sugli Animatori Laudato Si’, consultare il sito

Contatti:

Antonio Caschetto, Programs Coordinator, Italy

antonio@laudatosimovement.org