Pages Navigation Menu
Casa per la Pace Mosaico di Pace

Movimento Cattolico Internazionale per la Pace

Stage formativo presso la Casa per la Pace di Firenze, 12-13 ottobre 2013

Stage formativo presso la Casa per la Pace di Firenze

Sopravvivere alla negatività.

La nonviolenza per una comunicazione più costruttiva

12-13 ottobre 2013

Scuola per la nonviolenza di Pax Christi

Scuola per la nonviolenza di Pax Christi

Quando c’è qualcosa che non va nella comunicazione, spesso scatta in noi una reazione istintiva : “è l’altro che non mi capisce o è matto o malato, non può capire, è fatto così, è scemo o è di diversa cultura, vecchio, bambino, donna……” oppure “l’altro è cattivo, non vuole capire, è un burlone, svogliato, furbo, provocatore, ….. .

Questo meccanismo non risolve affatto il problema di comunicazione, ma risolve solo che “io ne esco pulito” e che è l’altro ad avere dentro di sè il problema. In genere ciò apre conflitti, in quanto l’altro vedrà le cose diversamente da noi e il meccanismo può diventare una trappola.

Come si può rimediare? Intanto prendere coscienza che possa essere anche io la causa del conflitto, magari involontariamente, assumendo un comportamento che indisponga l’altro oppure dicendo cose che in realtà non sento, perché voglio eludere il problema oppure perché non ho la forza/coraggio di dire ciò che sento per paura di subire la reazione/aggressione dell’altro (questa inibizione può poi portare a problemi di somatizzazione).

In questo laboratorio la nonviolenza e la comunicazione ecologica possono venirci incontro, innanzitutto rendendoci capaci di gestire la negatività senza farci sopraffare da essa, e offrendo uno strumentario in grado di rendere efficace la comunicazione, in termini di riconnessione emotiva dei nostri non detti o mal detti, perché la pace possa realizzarsi, a iniziare da ciascuno di noi.

Esercizi sulla comunicazione: ascoltare tutto ciò che si ode
I miei conflitti: esercizio “ Robe di Kappa”
L’importanza della dimensione energetica: Esercizio parasimpatico
Presentazione mappe della comunicazione ecologica
Esercizi sulla comunicazione:Le dicerie
La gestione della negatività: i tre passi, la critica costruttiva, dal negativo al positivo
Esercizi biosistemici riconnessione emotiva tra detti e non detti o sulla corresponsabilità fisica dell’indisponenza altrui
Esercizi biostemici di fluidificazione
“Dall’io al tu al noi” oltre i conflitti intrapersonali: mappe, esercitazioni, simulazioni di casi concreti

Orari:

sabato h 9.30 – 18.30

domenica h 9 – 13

La metodologia è caratterizzata dall’apprendimento attivo ossia praticare la comunicazione nonviolenta ed “ecologica” e fare esperienza di facilitazione dei gruppi: esercitazioni, analisi di casi concreti e simulazioni. Competenze acquisibili: sicurezza, apertura, calore, vitalità e rigore.

La responsabilità formativa dello stage è dei conduttori Pio Castagna, coordinatore del gruppo di Taranto di Pax Christi, facilitatore nella comunicazione ecologica, collaboratore della rete nazionale di formazione alla nonviolenza, conduttore del Teatro dell’oppresso, counselor nelle relazioni di aiuto con l’approccio biosistemico, e Alfredo Panerai, ricercatore precario presso la facoltà di Scienze della Formazione di Firenze, vicepresidente di Studiomediazioni, da parecchi anni conduttore di corsi di formazione ai principi e alle pratiche della nonviolenza, rivolti soprattutto a studenti, genitori e insegnanti, co-autore del libro “A scuola di nonviolenza” (ed. Vallecchi) e “Manuale di Educazione alla Pace” (ed. Junior)

 

ISCRIZIONI E MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

E’ necessario iscriversi comunicandolo a alfredo.panerai@unifi.it (329 7655582).

Il costo di iscrizione di 40 euro. Per il soggiorno sono richiesti 20 euro a pernottamento con colazione e 12 euro a pasto.

E’ obbligatorio il versamento di una caparra di E 20 da far pervenire entro 15 giorni prima della data fissata tramite bonifico bancario a Castagna Pio iban IT45R0503425105000000000084. Qualora non si dovesse raggiungere il minimo di iscritti, la caparra sarà interamente restituita.

E’ possibile pagare in loco, dove sarà rilasciata regolare ricevuta. Sarà rilasciato – su richiesta all’atto dell’iscrizione- un attestato di partecipazione.

SEDE DEI CORSI

Casa per la pace, Via Quintole Rose n. 131 50023 Impruneta (Fi) tel. 055.2020375

E’ una splendida villa rinascimentale con giardino sulle colline intorno a Firenze. E’ facilmente raggiungibile dall’uscita Impruneta della A1 e con autobus di linea 37 dalla stazione ferroviaria di SM Novella (scendere a fermata Bottai e chiamare per farsi venire a prendere) www.casaperlapace.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.