Mail

BERLINO. Se Pax respira col mondo, l’Italia è protagonista.

berlino-1024x717

“Le radici economiche dei conflitti, i droni e i sistemi automatici di guerra, la metodologia per lanciare una “campagna”, la situazione in Siria”. Laura Sciacca, di Catania, ci offre un report dal meeting che ha raccolto a Berlino i rappresentanti di Pax Christi di tutto il mondo.

BERLINO. Se Pax respira col mondo, l’Italia è protagonista.

Berlino, 12 giugno 2013

Nei giorni 10-12 giugno scorsi a Berlino si e’ tenuta l’assemblea generale annuale (AGM) di Pax Christi International. Sono stati presenti delegati di tutto il mondo, dal Sud Africa al Perù alla Nuova Zelanda. Per l’Italia hanno partecipato Don Giovanni Giudici, Nandino Capovilla, Enzo Pezzino e Laura Sciacca. Nel corso dell’assemblea sono state rinnovate alcune cariche per il periodo 2013-2016. Don Kevin Dowling, vescovo in Sud Africa, e Marie Dennis degli Stati Uniti sono stati confermati rispettivamente Presidente e co-Presidente di Pax Christi International. Sono stati eletti 9 componenti del consiglio internazionale tra cui Cristiana Calabrese.

L’assemblea generale ha previsto anche delle sessioni di lavoro sia in piccoli gruppi che in plenaria, che hanno riguardato: il resoconto dell’attività svolta precedentemente, le radici economiche dei conflitti, i droni e i sistemi automatici di guerra, la metodologia per lanciare una “campagna”, la situazione in Siria. Sono state stabilite anche le sedi delle prossime assemblee generali: Sarajevo per il 2014 (centesimo anniversario della prima guerra mondiale) e Betlemme per il 2015. Non sono mancati anche momenti sociali, come la visita di una chiesa cristiana e di una vicina chiesa protestante che sorgono là dove furono sadicamente uccisi tanti oppositori al regime nazista, la visita del monumento dell’olocausto ed una passeggiata a piedi per il centro di Berlino per ammirarne le bellezze e il significato storico.

Laura Sciacca