Mail

2/3 febbraio, Casa per la pace – Dall’intolleranza all’accoglienza

2/3 febbraio 2019 – Casa per la Pace di Firenze 

Dall’intolleranza all’accoglienza

Laboratorio formativo sulla comunicazione propositiva e l’interazione efficace

In un clima politico e sociale sempre più caratterizzato dalla paura del diverso, l’Associazione Pax Christi  – Movimento da sempre in cammino sulle strade del Mondo, in compagnia di gruppi, realtà, individui, appartenenti ad altre fedi o non credenti – propone un laboratorio che si prefigge lo scopo di sviluppare la capacità di relazionarsi con gli altri in maniera efficace e di riuscire a trasformare le situazioni conflittuali e discriminatorie in momenti di comprensione e conoscenza reciproche.

Le proposte formative di Pax Christi non sono di natura confessionale e si rivolgono a persone di qualsiasi orientamento religioso e attività professionale.

Le competenze acquisite nel laboratorio saranno fondamentali strumenti di comunicazione in ogni ambito – familiare, professionale, associativo, amicale – contribuiranno a rendere il clima interpersonale dialogico, propositivo e proficuo.

Il Laboratorio propone infatti un modello d’interazione tra le persone che consente di far vivere la dimensione sociale e lavorativa, costruendo una più efficace e duratura relazione con gli altri, incentrata sulla collaborazione, sull’apprendimento tra pari, sul senso di responsabilità, sul rispetto reciproco.

Nel percorso formativo si sperimenteranno modalità alternative di approccio all’altro, a colui che non conosciamo o con il quale non riusciamo a instaurare un rapporto di conoscenza e collaborazione (per differente provenienza, cultura, religione, preparazione).

Saranno proposte anche alcune attività che chi ha responsabilità educative potrebbe riproporre al proprio gruppo o classe.

Competenze sviluppate

*       Consapevolezza di sé e conoscenza dell’altro

*         Intelligenza emotiva

*         Ascolto attivo e empatia

*         Comunicazione interpersonale efficace

*         Fiducia negli altri

*         Autostima e fiducia di sé vs difficoltà di relazione interpersonale

*         Aumento della capacità di gestione dell’incertezza e del cambiamento

*         Capacità di fare emergere il proprio potenziale attraverso le emozioni e la condivisione con gli altri

*         Comprensione reciproca, riscoperta delle potenzialità e del valore personale e altrui

*         Sviluppo della consapevolezza di se stessi e delle relazioni con gli altri

*         Capacità di gestione dei conflitti e delle situazioni interpersonali complesse

*         Capacità di proporre ai ragazzi del proprio gruppo/classe attività educative centrate sull’accoglienza

Destinatari

Il Laboratorio è rivolto a chiunque desideri accrescere le proprie competenze trasversali in materia di comunicazione propositiva, gestione dei conflitti, interazione efficace, comportamenti non discriminatori: studenti, giovani, genitori, cittadini, operatori del Terzo settore, professionisti, con una particolare attenzione per insegnanti ed educatori.

Metodologia

La metodologia sarà di tipo attivo, esperienziale e narrativo: si apprenderà agendo, mettendo in comune esperienze, riflettendo su casi reali, simulando situazioni complesse e giochi di ruolo. Saranno trasferiti strumenti e tecniche di comunicazione efficace.

Al termine del Laboratorio, su richiesta, sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Facilitatori

Pio Castagna, coordinatore del gruppo Pax Christi di Taranto, facilitatore nella Comunicazione Ecologica, trainer di formazione alla nonviolenza e operatore del Teatro dell’Oppresso.

Alfredo Panerai, ex ricercatore universitario presso il Dipartimento di Scienze dell’Educazione, dopo una ventennale esperienza come educatore nel settore dei “minori a rischio”, si è dedicato all’insegnamento nei licei; come libero professionista svolge attività di formatore ai metodi nonviolenti e di facilitatore della comunicazione nei gruppi. Ha all’attivo numerose pubblicazioni sui temi dell’educazione partecipativa, dell’intercultura e delle questioni di genere.

Orari e sede del Laboratorio

Il Laboratorio si svolgerà nelle giornate di sabato 02 Febbraio 2019, dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00, e domenica 03 Febbraio 2019 dalle 09.00 alle 12.30.

Ospiterà le attività la “Casa per la Pace” di Pax Christi (www.casaperlapace.it), sita in Via Quintole per le Rose n. 131 a Impruneta (Firenze).

La Casa è facilmente raggiungibile in auto, dall’uscita “Impruneta” della A1 (svoltando a sinistra in direzione Firenze e imboccando, dopo soli 80 metri, la via col cartello “Quintole Rose” che si trova sulla destra; proseguire per circa 1 km mantenendo, all’unico bivio, la destra); in autobus con il numero 37 dalla stazione ferroviaria di Firenze “Santa Maria Novella” (scendendo alla fermata “Bottai” e proseguendo con il servizio navetta, su chiamata, della Casa per la Pace).

Iscrizioni e costi

Per favorire la partecipazione più ampia possibile l’Associazione propone una quota di iscrizione di € 60,00.

Per motivi organizzativi è possibile iscriversi entro il 26 Gennaio 2019 inviando un’email all’indirizzo: paxalessandra@paxchristi.it  e dedopanerai@gmail.com.

Per ulteriori informazioni sul Laboratorio è possibile contattare Alfredo Panerai al numero 329/7655582,  per indicazioni sulla sede di svolgimento 055/2020375 – 335/1444061 Alessandra Jorio.

Per quanti preferissero la modalità di frequenza “residenziale” è possibile prenotare il soggiorno presso la Casa per la Pace, sostenendo il costo aggiuntivo di €20,00 per il pernottamento e la colazione e € 12,00 per ciascun pasto.

Coloro che si iscrivessero da fuori Toscana potranno arrivare presso la struttura già nella serata di venerdì 01 Febbraio 2019, entro le 22.00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.