Mail

Marcia per la pace e convegno di fine anno

L’appuntamento della notte del 31 dicembre è ormai entrato nella storia di Pax Christi. Da oltre 40, dopo che Paolo VI aveva stabilito che il primo gennaio di ogni anno fosse la Giornata Mondiale della Pace, Pax Christi organizza ogni anno, invece del cenone, la Marcia per la Pace… come impegno perche tutto l’anno sia vissuto con scelte di pace. Molti sono stati i luoghi che hanno visto sfilare migliaia di persone nella notte: da Sotto il Monte a Peschiera, da Milano a Palermo… Lo scorso 31 dicembre 2013 la 46° Marcia per la pace si è svolta a Campobasso. Quest’anno sarà a Vicenza. All’inizia era solo Pax Christi ad organizzarla. Poi si è aggiunta la CEI (uff. Pastorale sociale Giustizia e pace, la Caritas e da qualche anno anche l’Azione Cattolic. Oltre che, ovviamente, la Diocesi ospitante.

La 47°marcia quest’anno partirà dal santualrio di Monte Berico, Vicenza verso le 17 del 31 e si concluderà in Cattedrale con la Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo Beniamino Pizziol. Ovviamente durante il percorso ci saranno tappe di sosta con riflessioni, testimonianze ecc, che sono in fase di definizione.

Il Messaggio del Papa per la prossima giornata mondiale per la pace, 1 gennaio 2015 è il seguente: Non più schiavi, ma fratelli.

Da qualche anno Pax Christi organizza anche, in preparazione alla marcia, un convegno, che quest’anno si svolgerà a Vicenza, presso Villa S. Carlo.

“Dalla prima alla terza guerra mondiale,

le lezioni della storia, le ragioni della pace, il soffio della profezia”.

Il programma: http://www.paxchristi.it/?p=9518

Il convegno inizia il mattino del 30 dicembre e si concluydo con il pranzo del 31, per poi consentire di muoversi e andare alla Marcia. Per le informazioni e iscrizioni rivorgersi alla segreteria nazionale di Pax Christi, a Firenze: 080- 2020375 – info@paxchristi.it

Renato Sacco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.