Mail

DIFESA:F35 Mons.GIUDICI,INVESTIMENTI NON COMPRENSIBILI

”E’ molto importante che almeno come Pax Christi sulla questione degli F35 abbiamo preso posizione
prima del dibattito elettorale, perche’ certamente ci sono aspetti elettoralistici che emergono. Va sempre distinto l’aspetto etico, dall’aspetto delle promesse che un partito correttamente puo’ fare”.
Lo afferma mons. Giovanni Giudici, vescovo di Pavia, presidente di Pax Christi e membro della Commissione Cei per i Problemi sociali e il Lavoro, rispondendo a margine del convegno ”Dall’obiezione di coscienza alla coscienza dell’obiezione”, ad una domanda sulla posizione
espressa dal Pd in merito agli F35.
”A noi sembra – spiega mons. Giudici – che un investimento
di questo genere, cioe’ che produce dei cacciabombardieri per
una nazione come la nostra che e’ dichiaratamente contraria alla
guerra, non sia comprensibile. Naturalmente questo significa anche
attenzione al lavoro che da questi temi economici scaturisce e anche della
tecnologia avanzata che questi lavori puo’ sviluppare”

ma ”l’idea nostra e’ che sia importante che il Paese si renda conto che si possono sviluppare
lavori e tecnologie anche in un altro modo. Perche’ – chiede il vescovo –
questo non viene applicato agli aerei normali di linea oppure alle
questioni sanitarie, alle automobili o ai treni a lunga
percorrenza? Ci sono tanti aspetti a cui potrebbe essere
applicata una tale raffinata f-35tecnologia”. (ANSA 26 gennaio 2013)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.