Mail

Il dialogo rinnova la città

In un tessuto sociale ormai drammaticamente lacerato da una cultura xenofoba e razzista, accogliere il Messaggio del Papa sulla libertà religiosa significa richiamarci ad uno stile di dialogo nelle differenze, nel rispetto delle fedi e delle culture che il cristiano non può né discriminare né emarginare.

Nel suo stile di attenta analisi delle dinamiche in atto nel Paese e senza rinunciare alla coraggiosa denuncia dei mali che l’affliggono, PAX CHRISTI ITALIA anche quest’anno prepara e anticipa il cammino della Marcia per la Pace con il suo Convegno, il 30 e 31 dicembre 2010 a Loreto.

E in un’ottica di assunzione diretta della responsabilità per l’altro, la libertà dalla paura deve educarci ad una cittadinanza condivisa svuotando l’inganno che ci vedrebbe perdere i nostri diritti quando altri li vedessero finalmente rispettati. Con la Chiesa italiana intendiamo camminare nella notte tra l’anno vecchio e l’anno nuovo, con la Marcia per la pace del 31 dicembre ad Ancona, rinnovando la nostra responsabilità nell’impegno per i bene comune e contro ogni discriminazione.

Pax Christi Italia, 27 dicembre 2010

per contatti: Don Nandino Capovilla, coordinatore nazionale 347 3176588

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.