Mail

Ricordare Turoldo (e Piazza Tahrir)

(nato il 22 Novembre 1916 a Coderno, Friuli)

Non so bene decifrare le mie sensazioni e soprattutto non so se il mio sentire abbia un riscontro oggettivo con la realtà. Quello che mi pare certo è che si parli troppo poco di Giuseppe Turoldo, padre David Maria.
Cercherò umilmente di rimediare.
All’età di 20 anni ripresi in mano un vecchio testo delle superiori. Era per l’ora di religione e mai lo avevo aperto prima. Era stato curato da un certo Turoldo, ma chi fosse ancora non lo sapevo.
In seguito mi sono interessato di poesia. Ne scrivevo delle pessime per sfogare le mie ansie giovanili. Ho scoperto poi che Turoldo era uno dei più grandi poeti italiani del secolo. Sul mio comodino adesso ho una raccolta delle sue poesie.
Mi sono interessato anche di cinema e tuttora lo amo. Come amo la Leggenda del Santo Bevitore e il suo regista, Ermanno Olmi. Ho anche scoperto che prima che Olmi girasse ‘L’albero degli zoccoli’, Turoldo aveva girato un film intitolato ‘Gli Ultimi’. Si trova solo in cassetta presso la Biblioteca di Pordenone. Da vedere a mio avviso.
Infine ho recentemente letto una biografia di don Tonino, colui che unanimente è riconosciuto aver impresso una forte svolta ‘nonviolenta’ al movimento italiano di Pax Christi.
Quando nel 1985 don Tonino difese Bettazzi riguardo la scelta di fare obiezione fiscale contro gli armamenti prodotti in Italia, egli fu pesantemente attaccato (vedi Montanelli e altri liberali) ed anche all’interno della Chiesa. Turoldo gli scrisse una lettera di incoraggiamento invitandolo a perseverare nonostante la pochezza e la viltà della Chiesa ufficiale.
Poco dopo la nomina a vescovo di don Tonino, un gruppo di giovani che marciava pacificamente verso la base di Sigonella suonò il campanello del seminario di Molfetta per invitare il vescovo a unirsi a loro. Tonino telefonò a Turoldo, ispiratore della marcia, per chiedergli cosa doveva fare. Turoldo con il suo tono burbero gli disse: “Non fare il fesso, vai subito con loro!”
Devo forse continuare? Non è abbastanza per ricordarsi di Giuseppe Turoldo, padre David Maria?
In cuor mio so che Turoldo e Tonino hanno già iniziato la marcia che porta idealmente a Piazza Tahrir a fianco degli ultimi d’Egitto. Aspettano che noi ci uniamo a loro.

(fd)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.