Verba Volant – n°XIV – Settembre 2011

Numero XIV – Settembre 2011

Noi dobbiamo dire NO alla guerra ed essere duri come pietre…”(A. Capitini)

  • QUI ED ORA – L’editoriale

Carissim*, ripartiamo e lo facciamo con il numero quattordici di Verba Volant. E’ stata un’estate densa di attività per Pax Christi e la Casa per la Pace. Vorremmo ripartire con questa newsletter ricordando a tutti che questo è uno strumento per i Punti Pace e per tutti simpatizzanti che ha come obiettivo quello di tornare a fare rete, quindi conoscere e sapere quello che in tutta Italia viene fatto per la pace e la giustizia.

Abbiamo voluto rivoluzionare la newsletter con un nuovo logo e un nuovo indirizzo mail a cui spedire le vostre iniziative, idee e riflessioni che da adesso in poi sarà verbavolantpax@gmail.com

Gli articoli, le segnalazioni di eventi, le opinioni, i suggerimenti, le vostre idee vanno spedite entro il primo lunedì del mese (per il prossimo numero entro il 3 ottobre).

  • TUTTI IN MOVIMENTO – Le attività nazionali

DAL COLLETTIVO GIOVANI: Sui Sentieri della Speranza… È un campo “eruttivo” quello che ha vissuto il Collettivo di pax Christi a Catania: un campo che ha fatto incontrare noi giovani provenienti da tutta Italia (e non solo) con le esperienze di lotta e di impegno catanesi. Un campo che ci ha fatto conoscere il sapore della profezia attraverso gli scritti di don Tonino Bello e calcare i sentieri della Speranza di un Sud diverso… LEGGI TUTTO

DALLE FAMIGLIE:In ferie al mare. Ma non possiamo tacere…Anche stamattina siamo con i nostri figli al mare, qui nella splendida spiaggia del Salento, ma il racconto che i due amici coi hanno raccontato ieri sera vicino all’inferno del CIE di Bari, proprio non possiamo dimenticarlo. Ed ora apriamo il giornale e leggiamo di altri 900 disperati, in fuga dalla Libia, sono arrivati a Lampedusa. Ci sentiamo fortemente sollecitati a dire: ci riguarda, ci sta a cuore. LEGGI TUTTO

Sosta e Marcia per la Pace: 23-25 Settembre 2011

Giornata dell’andare insieme: 2 Ottobre 2011. Da tempo sentivamo la voglia di darci un appuntamento in tutti i Punti Pace per rilanciare il nostro appartenere a Pax Christi. Una Giornata per sostare, “riparare le tende”, ricaricare di motivazioni e slancio il nostro andare a servizio della pace e della giustizia. Domenica 2 ottobre…

  • DA UN CAPO ALL’ALTRO – Le attività dei Punti Pace

  • Dal punto pace di Venezia-Mestre:Era don Tonino Bello che ci spronava ad “andare insieme”, come movimento che ha le radici nel vangelo della pace e i rami nelle sfide del disarmo e della legalità. Da queste radici e questi rami che ci impegnano e ci appassionano, attendiamo i frutti di una convivialità più accogliente, nell’Italia della Costituzione e nella Chiesa del Concilio. Per questo sabato 1 ottobre, a ridosso della giornata del 2 ottobre che l’ONU dedica alla Nonviolenza, rinnoveremo le scelte di adesione a Pax Christi, sostegno a Mosaico di pace e contributo al movimento dai nostri Punti Pace locali; faremo festa col Punto Pace ma tenendo porte e finestre spalancate a nuovi compagni di viaggi. Lo faremo in modo semplice, conoscendo la storia di Rachel Corrie e di altri testimoni, dialogando tra noi e mangiando insieme e condividendo quanto ciascuno porterà. Vorremmo condividere con te questo momento e ti invitiamo a partecipare alla visione del film di Simon Bitton “RACHEL” e a stare con noi. Sabato 1 ottobre presso il patronato dei Frari a Venezia dalle ore 18.00. Ti aspettiamo!!!

  • Dal punto pace di Bolzano: La chiesetta di Stella di Renon, sopra Bolzano, in cui riposano le spoglie di Josef Mayr Nusser, il giovane padre di famiglia bolzanino condannato a morte dal regime nazista per essersi rifiutato di giurare fedeltà a Hitler, morto di stenti il 24 febbraio 1945 in un vagone ferroviario che lo trasportava a Dachau, la cui vicenda e’ raccontata da Francesco Comina nel libro uscito piu’ di 10 anni fa, “Non giuro a Hitler”, Ed. San Paolo,e’ stata anche quest’anno luogo di passaggio e di riflessione di alcuni gruppi, accolti e guidati dal nostro Punto Pace Pax Christi di Bolzano.LEGGI TUTTO

  • Da Pax Christi International:

    • Gli aiuti per la carestia in Somalia ostacolati da Al-Shabaab (22/08/2011)Il mese scorso ha destato attenzione in tutto il mondo una devastante carestia in Somalia, che minaccia la vita di 11 milioni di persone. Le organizzazioni umanitarie denunciano che i loro sforzi sono stati grandemente frustrati dalla presenza di Al-Shabaab, un gruppo islamico violento. Maggiori informazioni suafrica@paxchristi.net

    • Repubblica del Sud Sudan (18/08/2011)La nuova Repubblica indipendente del Sud Sudan è ora diventata il 193° Stato membro delle Nazioni Unite e il 54° dell’Unione Africana.Pax Christi International sollecita la comunità internazionale a rimanere impegnata sia nel Sudan che nel Sud Sudan. Tramite l’aiuto ad una transizione pacifica e alla sicurezza per tutti i popoli della regione, potrà finalmente realizzarsi una maggiore speranza di futuro.

    • Giornata internazionale di preghiera per la pace, 21 settembre 2011

      Il 21 settembre 2011, molti gruppi, organizzazioni e popoli del mondo approveranno e celebreranno il Giorno Internazionale della Pace. USG/JPIC/UISG invita tutti noi di essere parte di questa azione per la pace in un modo orante. Questa preghiera è stata preparata per essere utilizzata dalla vostre comunità, case, gruppi, parrocchie e diocesi. Per le copie della preghiera in 19 lingue, vedere  http://jpicformation.wikispaces.com/EN_21September

       

 

  • Dal Punto Pace di Lamezia: Cinema d’estate per i diritti umani: Martedì 20 Settembre ore 21.00 – La Rosa Bianca- Sophie Scholl (di Marc Rothermund, 2005) presso la Casa Canonica del Carmine – Via R. Sanzio 2, Lamezia Terme -Sambiase.

  • Dal Punto Pace di Bologna: Lunedì 3 ottobre ore 21.00 –Veglia sulla Pace ricordando il 67° anniversario dell’eccidio di Monte SoleSommersi e salvati – bambini sopravvissuti a Monte Sole” presso Parrocchia di Gesù Buon Pastore- via Martiri di Monte Sole 10 – Bologna.

  • Dal Punto Pace di Brescia: Mercoledì 28 Settembre ore 18.00 – 1911/2011: l’Italia e la Libia dal colonialismo di ieri al “neocolonialismo” di oggi. presso Sala Romanino dei Missionari Saveriani, Via Piamarta 9, Brescia.

  • FINO IN FONDO – Un approfondimento

Martino Ruppi della redazione di Verba Volant intervista Mahmoud palestinese di Gaza sulla richiesta di riconoscimento della Palestina all’Onu. LEGGI TUTTO

  • SOTTOVOCE – Opinioni, lettere, suggerimenti

Da Pierluigi Ontanetti: Cosa vorrei sentire quest’anno alla Marcia Perugia/Assisi

Quest’anno dal palco della Perugia Assisi vorrei sentire pronunciare queste parole:

1) Disarmo: una delle parole d’ordine che caratterizzarono la marcia Perugia Assisi di cinquant’anni fa 

2) Ritiro delle forze armate da tutti i fronti a partire da Libia e Afganistan.

3) Drastica riduzione delle spese militari.

4) Chiusura delle basi e servitu’ militari Nato e Usa sul territorio italiano,e loro esclusiva riconversione civile.

5) Riconversione dell’industria bellica. 

6) Istituzione dei Corpi civili di pace, con conseguenti progetti operativi.

7) Rinuncia alle grandi opere in quanto inutili, dannose, fortemente dispendiose e portatrici della militarizzazione del territorio.

8) Revisione completa dei contenuti e degli obiettivi della legge sul s.c. Servizio civile.

9) Rilancio della lotta nonviolenta e difesa popolare nonviolenta.

Chiedo troppo? Se non ora, quando?

pierluigi_ontanetti@alice.it

————————————————————————————————————————

Scarica in Pdf newsletter verba volant n°14 settembre 2011

Pax Christi Italia – Via Quintole per le Rose 131

50029 Impruneta (Fi)

0552020375 verbavolantpax@gmail.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.