Pages Navigation Menu
Casa per la Pace Mosaico di Pace

Movimento Cattolico Internazionale per la Pace

Comunicato Stampa del nuovo Consiglio Nazionale di Pax Christi Italia

Comunicato Stampa del nuovo Consiglio Nazionale Di Pax Christi Italia

 

Il 17 e 18 giugno 2017, a Gravina di Puglia, si è riunito il nuovo consiglio nazionale, presieduto da Mons. Giovanni Ricchiuti.

Renato Sacco è stato confermato come coordinatore per il prossimo quadriennio; di nuova nomina le cariche di vicepresidente, Giuliana Mastropasqua, e di tesoriere, Luciano Ghirardello.

L’incontro del Consiglio Nazionale avviene in un momento denso di eventi: la visita del Papa a Barbiana e Bozzolo, la discussione in parlamento della legge sullo Ius Soli, la discussione all’ONU sul bando totale delle armi nucleari, l’evoluzione della difesa italiana in un complesso militare/industriale in cui la produzione e vendita di armi hanno un posto centrale, come ben documentato dal quotidiano Avvenire di venerdì 16 e sabato 17 giugno us, con articoli inchiesta di Nello Scavo: “Yemen, bombe ‘italiane’. Ecco le nuove prove.”

Il Consiglio Nazionale di Pax Christi ritiene di riconoscere in questi eventi un filo conduttore che, partendo da don Milani e don Mazzolari, ci sprona a prendere posizioni esplicite.

Come don Milani è stato dalla parte degli ultimi, così esprimiamo oggi la necessità di  percorrere strade di  inclusione, integrazione  e  cittadinanza  attiva, attraverso il riconoscimento dello Ius soli.

Il ripudio della guerra di don Primo Mazzolari, oggi ci esorta a  chiedere al governo italiano:

  • di rispettare la legge 185/90  bloccando l’invio di armi italiane in Arabia Saudita;
  • di mettere al bando le armi nucleari, partecipando alla  seconda sessione di negoziati in corso alle Nazioni Unite dal 15 giugno al 7 luglio.

Anche Pax Christi International, insieme ad altri rappresentanti della società civile, è presente in questi giorni alla discussione finale a New York,  per cancellare dalla storia queste terribili ed inaccettabili armi.

Il Consiglio Nazionale di Pax Christi, nel fare memoria di don Lorenzo Milani a 50 anni dalla sua morte, nel rinnovare il suo impegno per la  pace e la nonviolenza, facendo tesoro dei suoi  insegnamenti, della sua testimonianza di accoglienza verso i poveri e gli ultimi, di obiezione alla guerra, prevede per domenica 17 settembre 2017, in occasione della prossima riunione del CN presso la Casa per la Pace di Firenze, la Celebrazione Eucaristica a Barbiana, rivolgendo a tutti l’invito a partecipare per camminare insieme sui faticosi sentieri della pace.

Gravina di Puglia 18.06.2017   

   Il Consiglio Nazionale di Pax Christi

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *