Mail

3° incontro mondiale dei Movimenti Popolari con papa Francesco Roma 5 novembre 2016

Care amiche e amici di Pax Christi, vi invito a leggere quanto segue e a farci un pensiero sulla partecipazione…!
Antonio De lellis è stato incaricato dal Cons. nazionale a seguire tutto questo tema e movimento così delicato e importante.
Nandino, invitando i giovani del Collettivo scrive: “Sapete quanto forti sono state i due precedenti incontri a Roma e in Bolivia, con questo papa schierato dalla parte degli oppressi e per cambiare il sistema economico ingiusto…”. Péroprio in questi giorni abbiamo saputo che c’è la possibilità di partecipare direttamente all’incontro in Aula Paolo VI, quindi per chi è interessato…
Ulteriori informazioni le potete trovare sul ns sito: www.paxchristi.it
Buona lettura .. e magari arrivederci a Roma.

Renato Sacco, Coordinatore nazionale di Pax Christi

Roma 5 Novembre
3° incontro mondiale dei Movimenti Popolari con papa Francesco

Carissime/i,
papa Francesco al 1° incontro mondiale con i movimenti popolari parlava dello scandalo della povertà, dell’ipocrisia e del movimento dei popoli:

“Non si può affrontare lo scandalo della povertà promuovendo strategie di contenimento che unicamente tranquillizzano e trasformano i poveri in esseri addomesticati e inoffensivi. Che triste vedere che, dietro a presunte opere altruistiche, si riduce l’altro alla passività, lo si nega o, peggio ancora, si nascondono affari e ambizioni personali: Gesù le definirebbe ipocrite. Che bello invece quando vediamo in movimento popoli e soprattutto i loro membri più poveri e i giovani. Allora sì, si sente il vento di promessa che ravviva la speranza di un mondo migliore. Che questo vento si trasformi in uragano di speranza. Questo è il mio desiderio.”

Con questo spirito ci accingiamo a partecipare al 3° incontro mondiale a Roma il 5 novembre p.v., pomeriggio, in Vaticano, Aula Paolo VI.
Come collaboratori dell’organizzazione, su mandato del Consiglio Nazionale di Pax Christi, invitiamo tutte le persone interessate a PARTECIPARE pregandovi di darci l’eventuale adesione entro il 23 ottobre.
Per le adesioni potere rivolgervi alla ns segreteria nazionale a Firenze:
055-2020375 – info@paxchristi.it
Un saluto fraterno.
Antonio De Lellis e Alex Zanotelli

cq5dam-web-1280-1280

Lettera di invito della segreteria mondiale

Buon giorno a tutti
Vi contatto in quanto, a vario titolo, siete stati coinvolti o informati nel Terzo Incontro Internazionale dei Movimenti Popolari che si terrà a Roma dal 2 al 5 novembre prossimi. L’incontro rientra in un percorso avviato nel 2014 con il supporto e il contributo del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace che è organizzatore di questo terzo incontro.
Papa Francesco, dando continuità al percorso di ascolto e dialogo avviato con i movimenti popolari di tutto il mondo, ha desiderato incontrare i partecipanti di questo terzo incontro Sabato 5 novembre nel pomeriggio, chiedendo di allargare la platea a tutti i movimenti popolari che operano in Italia. È stata così messa a disposizione l’Aula Paolo VI e il Pontificio Consiglio Giustizia e Pace ha assunto l’incarico di organizzare questo incontro allargato.
Si tratta di un’opportunità importante di conoscenza e di incontro reciproco fra persone che in Italia e nel mondo lottano per i propri diritti e per quelli dei più poveri, di scambio e di creazione di contatti nazionali e internazionali. Quello che ci preme sottolineare è il desiderio di creare un pomeriggio di incontro fra le persone, non solo fra le organizzazioni, invitando ciascuna organizzazione coinvolta ad organizzare delegazioni ampie e aperte ai protagonisti dei vari movimenti, le persone coinvolte.
Oltre a rappresentare un’occasione di incontro e di ascolto con il Santo Padre, crediamo fermamente che il pomeriggio di sabato possa rappresentare un’opportunità importante per dare avvio ad un processo nuovo. A livello internazionale si stanno creando collegamenti fra movimenti popolari di e continenti diversi, consapevoli che l’essere insieme non solo aumenta la rappresentatività (aumenta la voce di chi non ha voce), ma soprattutto appare indispensabile per affrontare sfide che sono sempre più globali. Allo stesso modo il desiderio è che il 5 novembre possa essere l’occasione di avviare un processo simile anche nel nostro paese, così ricco di iniziative e movimenti. Un processo che il Pontificio Consiglio Giustizia e Pace può affiancare e sostenere, per quanto possibile, ma che non può che partire dall’iniziativa e dalla leadership delle realtà e dei movimenti popolari stessi.
Il pomeriggio del 5 novembre sarà organizzato in due momenti: un primo momento di conoscenza e di scambio, in cui si alterneranno testimonianze per ciascuna tematica scelta dai Movimenti Popolari in una sorta di dialogo fra un’esperienza italiana ad una internazionale. Il Pontificio Consiglio Giustizia e Pace, con il Comitato Organizzatore del Terzo Incontro dei Movimenti Popolari, individuerà le testimonianze, dando alcune linee guida che consentano alle diverse realtà di proporsi o segnalarsi. Stiamo inoltre lavorando alla possibilità che possano essere presentati, a fianco delle testimonianze, alcuni brevi video (massimo 4 minuti) di altrettante testimonianze o iniziative in Italia che potrete sottoporre, mentre un gruppo di musicisti del Centro Astalli, composto da Rifugiati e Volontari, animerà l’evento con la musica. La seconda parte dell’incontro è invece dedicata all’ascolto del Sano Padre che rivolgerà ai partecipanti un discorso al termine del quale l’assemblea si scioglierà e inizierà, se lo desidererete, un processo nuovo.
In allegato a questo messaggio troverete l’invito ufficiale da parte del Card. Turkson, un documento che riassume il percorso fatto sino ad ora dai Movimenti Popolari oltre che informazioni e obiettivi dell’incontro del 5 novembre pomeriggio e il modulo di iscrizione. L’invito è che possiate accogliere questa nostra richiesta di partecipazione e organizzare una vostra delegazione, quanto più ampia possibile.
Nella speranza che possiate accogliere questo invito, vi chiediamo di mettervi in contatto con la segreteria organizzativa per qualsiasi informazione o chiarimento fossero necessari e per comunicare al più presto una persona di contatto a cui fare rifermento per la vostra delegazione.
Per favorire la partecipazione di realtà più piccole e con maggiori difficoltà economiche il Pontificio Consiglio Giustizia e Pace ha messo a disposizione delle risorse per piccoli rimborsi delle spese di viaggio (al massimo il 50%). Il criterio è quello di favorire la partecipazione anche di chi ha meno risorse, perché la loro voce possa essere presente. Nel caso ci fosse un’esigenza di questo tipo, vi chiedo di contattare al più presto la Segreteria Organizzativa perché la richiesta possa essere valutata in relazione al bisogno e alla disponibilità delle risorse.
Resto a disposizione per qualsiasi informazione, non esitate a contattarmi
Daniele Frigeri

invito_pcgp_def-1 Invito del PCGP

obiettivi-e-finalita-del-processo_definitivo-1 Approfondimenti per il Terzo incontro dei movimenti popolari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.