Mail

11,12,13 Marzo, Ragusa – La difficile condivisione: Migranti, Lavoro, Ambiente

Ragusa - Venerdì Insieme 2016

Ragusa – Venerdì Insieme 2016

“La difficile condivisione: Migranti, Lavoro, Ambiente” è il tema scelto, per l’annuale ciclo di incontri “Venerdì Insieme 2016”, da diversi gruppi di Ragusa, ecclesiali e non, tra cui il Punto Pace.
Quest’anno abbiamo pensato ad una nuova formula che prevede una serie di incontri concatenati a marzo (di cui vi alleghiamo la locandina) ed una serie di altre iniziative in programmazione a maggio.

Venerdì 11 Marzo / ore 18,00 (Sala Avis) Tonio dell’Olio verrà intervistato da Gian Piero Saladino: quale sfida e quali risorse rappresentano i Migranti nel nostro territorio? Sono ancora vivi lo spirito ed i principi che hanno portato a fondare l’Unione Europea e che hanno nel riconoscimento dell’uguaglianza tra persone, la dignità ed il diritto dei cittadini uno dei loro pilastri? Cosa succede quando altri uomini si ammassano ai confini dell’Unione chiedendo anche loro riconoscimento di dignità e diritto di esistere? Quale la lettura e quali le risposte da dare a questi nuovi segni dei tempi che non possono non interpellarci chiedendo di metterci in gioco?

Sabato 12 Marzo / ore 18,00 (Cinema Ideal) continueremo il nostro percorso insieme a Leonardo Palmisano, autore del libro “Ghetto Italia – i braccianti stranieri tra caporalato e sfruttamento” che ci presenterà quanto emerge dalla sua inchiesta-denuncia a livello nazionale, mentre Vincenzo La Monica ci aiuterà a leggere la nostra realtà locale confrontando i dati del nostro territorio con quelli del lavoro di Palmisano.

Mattina di sabato 12 Marzo / Tonio dell’Olio e Leonardo Palmisano incontreranno gli studenti di due diverse scuole.

Domenica 13 Marzo / ore 9.30. Per andare sul campo proponiamo un’escursione in contrada Magnì per scoprire insieme il progetto di cooperazione internazionale portato avanti dalla Caritas diocesana, in cui saperi e culture provenienti da tutto il mondo si integrano in un progetto che vuole costruire un futuro migliore per chi è arrivato da poco e per chi era qui già da prima: ambiente, lavoro, migranti diventano preziose risorse in un territorio che si apre a costruire nuove soluzioni per proiettarsi verso più ampi orizzonti.

Il Punto Pace di Ragusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.