Mail

La NATO si esercita a nuove guerre

MANIFESTIAMO LA NOSTRA OPPOSIZIONE ALLA ESCALATION MILITARE

Dal 3 ottobre fino al 6 novembre si svolgerà in Italia, Spagna e Portogallo la «Trident Juncture 2015», definita dallo U.S. Army Europe «la più grande esercitazione Nato dalla caduta del Muro di Berlino». 36 mila uomini, oltre 60 navi e 200 aerei da guerra di 33 paesi (28 Nato più 5 alleati), testeranno le armi e le migliori strategie per sopraffare e annientare altri popoli nelle nuove guerre.

Infatti, con la scusa del terrorismo dell’ISIS e della lotta ai trafficanti di esseri umani per fermare l’ondata di profughi, si stanno preparando a nuovi interventi militari ad Est e nel Sud del mondo.

Opponiamoci alle esercitazioni per dire no alla politica di aggressione della Nato che rischia di portarci ad un nuovo conflitto mondiale.

Opponiamoci al nostro governo che, mentre ci chiede continui sacrifici per “uscire dalla crisi economica”, spende circa 30 miliardi di dollari l’anno per attaccare altri paesi e acquistare nuove armi.

Napoli 24 ottobre 2015 Manifestazione Nazionale. Concentramento a Piazza del Gesù ore 14,30, per dire:

• No all’esercitazione militare NATO “Trident Juncture 2015”

• No alle aggressioni militari e alle ingerenza delle potenze imperialiste in altri paesi

• No alla militarizzazione dei territori, alle servitù militari e alla devastazione ambientale

• No alle campagne razziste e xenofobe

• Si al diritto d’asilo per tutti i profughi e alla libera circolazione per tutti gli immigrati;

• Si al taglio delle spese militari e all’incremento delle spese sociali

 

(Per info, adesioni e contatti: assembleanowar.na@gmail.com

Evento Facebook: https://www.facebook.com/NO-Trident-128338824182432/timeline/?ref=ts)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.