Sostegno Operazione Colomba

op_col

Cari amici di Pax Christi,

Nel maggio del 2004 Operazione Colomba metteva per la prima volta piede nel villaggio di At-Tuwani, chiamata dal Comitato Popolare delle Colline a sud di Hebron per sostenere la scelta dei pastori palestinesi di rimanere sulle proprie terre e di lottare con metodi nonviolenti per tutelare la propria vita e i propri diritti, calpestati dall’occupazione israeliana.

Ancora oggi, 11 anni dopo, i volontari ogni giorno condividono la vita con le comunità dell’area e, muniti di telefono e telecamere, accompagnano i palestinesi sulle terre più esposte agli attacchi dei coloni e ai soprusi dei soldati; controllano che i militari israeliani eseguano la scorta ai bambini palestinesi; monitorano le violazioni dei diritti umani, si interpongono in episodi di violenza; denunciano ogni forma di ingiustizia, permettendo così alle persone di portare avanti le proprie attività quotidiane.

Negli ultimi anni il progetto di Operazione Colomba ad At-Tuwani è stato cofinanziato, attraverso la partecipazione ad un bando, dall’Unione Europea.

Nel 2015, invece, la loro presenza nelle colline a sud di Hebron non ha ricevuto (almeno ad oggi) alcun finanziamento da Istituzioni Pubbliche!

È sicuramente una sfida non da poco, che sta richiedendo molto impegno:trovare i fondi per coprire tutte le spese (viaggio, assicurazione, vitto, alloggio e pocket money) dei 4 volontari referenti del progetto sul campo, più i telefoni e gli spostamenti in loco per tutti i volontari, esclusivamente attraverso il sostegno di realtà “private”: singoli cittadini, gruppi, Associazioni…!

Tutto questo per garantire la presenza aperta 24 ore su 24, 365 giorni all’anno anche questo 2015, e continuare ad accompagnare le persone, affiancandole in una resistenza quotidiana e costante.

Pax Christi Italia, attraverso la Campagna Ponti e non Muri, conosce bene la realtà di At-Tuwani e la preziosa presenza dei volontari di Operazione Colomba in quei luoghi, e in ognuno dei nostri viaggi non manchiamo di andare a trovarli e portare loro la nostra solidarietà.

Vi chiediamo perciò, se potete, di contribuire  a raccogliere il necessario per riuscire a tenere aperta la presenza.

Sarebbe molto utile anche riuscire ad organizzare eventi nel vostro territorio: banchetti, testimonianze, cene solidali, aperitivi, proiezioni di video…tutto quello che può servire innanzitutto a far conoscere la realtà delle South Hebron Hills e poi a raccogliere fondi per mantenere viva questa incredibile esperienza.

Un grazie di cuore a ciascuno di voi per tutto ciò che potrete fare!

Don Nandino Capovilla

Coordinatore Campagna Ponti e non Muri

Pax Christi Italia

Per donazioni:

– Conto Corrente Postale n. 12104477

– Conto Corrente Bancario – IBAN: IT 06 E 06285 24201 CC0017057554

Intestati a: Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII – Condivisione fra i Popoli ONLUS

via Valverde, 10 – 47923 Rimini. Causale: Operazione Colomba in Palestina

– Per donazioni ONLINE e maggiori informazioni:WWW.OPERAZIONECOLOMBA.IT

Per contatti:

Marco: cell. 349.8601672

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.