- Paxchristi - http://www.paxchristi.it -

Lettera del presidente di Pax Christi Italia ad aderenti ed amici per il passaggio di proprietà della casa della Pace

casapace [1]

Carissima/o amica/o, come forse sai, si sono finalmente verificate le condizioni per cui Pax Christi potrà acquisire la proprietà della Casa per la Pace di Firenze. Questo passaggio di proprietà non è privo di costi (vd quadro economico) è quindi necessario che Pax Christi accenda un mutuo presso Banca Etica. Come sai il movimento non può contare su grandi entrate finanziarie. Solo un impegno di solidarietà di tante persone può portare alla realizzazione di questo progetto.

Quadro economico

Spese per

Importo (euro)

Opera diocesana Preservazione della fede di Ivrea,

attuale proprietario

70.000

Spese di burocrazia

(notaio, bolli, permessi.)

10.000

Spese per il mutuo

(accensione mutuo, interessi)

10.000

TOT.

90.000


Puoi dare una mano anche tu? Già molti hanno espresso il loro desiderio di impegnarsi. Noi ti chiediamo di sottoscrivere il modulo on line che trovi al seguente link http://goo. [2]gl/forms/Inj1Kuueb9 [2] o alternativamente di compilare il modulo cartaceo della brochure allegata reperibile al link seguente: volantino_casa_pace [3] ed eseguire un bonifico sul Conto Corrente di Pax Christi presso Banca Popolare Etica dedicato al passaggio di proprietà:   IBAN IT 70N0501802800000000207672. Aderisci a questa proposta secondo la tua possibilità e coinvolgi altri amici. Se ti è possibile, rispondi entro il 30 giugno 2015, questo ci consentirà di fare un bilancio preventivo, ma il tuo contributo o quello di amici sarà ben accolto in ogni fase di realizzazione del progetto. Il nostro impegno sarà quello di informarti con trasparenza e con cadenza semestrale (a luglio e a gennaio) dellevoluzione economica del progetto. Ti ringraziamo infinitamente già fin dora per quanto potrai fare.

Mons. Giovanni Ricchiuti

Il Presidente di Pax Christi Italia