- Paxchristi - http://www.paxchristi.it -

Campagna “Un’altra difesa è possibile”

L’ha detto chiaramente il Presidente Mattarella nella solennità del suo primo discorso di insediamento, davanti alle Camere riunite a Montecitorio: garantire la Costituzione “significa ripudiare la guerra e promuovere la pace”. Bene. Per poter davvero ripudiare la guerra e promuovere la pace, andando al di là delle parole, ci vogliono strumenti adeguati, utilizzando i quali i cittadini italiani possano davvero essere protagonisti attivi del ripudio (della guerra) e della promozione (della pace).

Per ripudiare la guerra bisogna ripudiare gli strumenti che la rendono possibile: esercito e armi.

Per promuovere la pace ci vuole un’istituzione preposta alla realizzazione di politiche di pace.

Il “Dipartimento per la difesa civile, non armata e nonviolenta” è l’istituto adeguato e necessario per intraprendere questa strada. La Campagna ‘Un’altra difesa è possibile’ vuole offrire la concretezza di uno strumento istituzionale utile per costruire la pace, e dunque allontanare la guerra. La difesa civile, non armata e nonviolenta, per essere efficace, deve essere preparata, organizzata, sviluppata, finanziata. “ (…)

Inizia così l’articolo di Mao Valpiana sul numero di marzo di Mosaico di pace.

Continua l’impegno per la raccolta delle firme per una difesa civile non armata e nonviolenta.

Anche tu mettici la firma e organizza la raccolta firme sul tuo territorio. (www.difesacivilenonviolenta.org [1])